matteo-renzi-bugiardo-sciopero-ataf-firenze5stelle

Sciopero ad oltranza dei lavoratori ATAF

No allo smembramento del Servizio di trasporto pubblico.

matteo-renzi-bugiardo-sciopero-ataf-firenze5stelle

Firenze, 5 Dicembre 2013
Questa mattina inizia lo sciopero a oltranza indetto dai lavoratori ATAF, tutti in Viale Dei Mille per sostenere la protesta contro lo smembramento selvaggio deciso dalla proprietà dell’azienda.

Il M5S sarà a fianco anche in questa occasione dei lavoratori come in passato, chiediamo all’amministrazione di intervenire a tutela dell’occupazione e delle garanzie contrattuali per i lavoratori ma soprattutto chiediamo che si riapra una discussione sul servizio di trasporto urbano.

Dopo la privatizzazione decisa dalla Giunta Renzi, attuata dal Presidente Bonaccorsi oggi premiato con l’Assessorato con delega ai trasporti le condizioni di lavoro dei dipendenti sono andate sempre peggiorando, si sono registrati tagli strategici alle linee di servizio riducendo drasticamente la qualità generale del trasporto urbano. Che il “Modello Renzi” sia un fallimento è ormai sotto gli occhi di tutti; la strategia è ormai chiara e inequivocabile, si affossano le aziende, si creano i presupposti per la loro privatizzazione, si svendono agli amici o agli amici degli amici con cui si hanno altri interessi, vedi attraversamento TAV e Ferrovie Italiane.

Apprendiamo che questa mattina una delegazione dei lavoratori è stata convocata dal Prefetto, speriamo che con questo incontro si possa riaprire un tavolo di trattativa a tutela dell’occupazione e soprattutto a tutela del servizio di trasporto pubblico cittadino.

ATAF deve tornare patrimonio del Comune e dei suoi cittadini, per questo ci batteremo duramente contro le scelte liberiste del Sindaco Matteo Renzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *