L’imitazione è la miglior forma di ammirazione

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=mbsTbKOhEAo]

Il MoVimento5stelle di Firenze ringrazia e non può che confessarsi lusingato delle dichiarazioni del PD fiorentino degli ultimi tempi.

GIà nel 2009 , propugnammo pal teatro Sachall l’originale “CARTA DI FIRENZE” , ovvero un documento che stigmatizzava i punti fondamentali del programma del MoVimento, e rimanemmo non poco sorpresi quando, due anni dopo, assistemmo alla promozione di un’altra carta di Firenze, stavolta  promossa dal sindaco Matteo Renzi, durante la sua convention  alla Leopolda e che, guardacaso, anch’essa puntava a mettere nero su bianco i punti fondamentali del suo programma politico.

 Ma la coincidenza era destinata a ripetersi con l’intervista di Renzi su Max  di Gennaio: il sindaco dice che “la politica non si fa con i manifesti elettorali ma con con la rete”.Ovviamente, si tratta sempre di coincidenze anche se non si comprendono le ragioni per cui, in campagna elettorale, l’intera città era tapezzata da manifesti raffiuguranti l’attuale Sindaco.

Il MoVimento5stelle sottolinea l’importanza della rete ed è sempre stato coerente con questa linea di pensiero: il Movimento stesso nasce in rete ed è sempre sulla rete che è stata eletta una figura istituzionale nel 2007, addirittura prima che negli Stati Uniti esplodesse il fenomeno OBAMA anche on line.

Detto ciò ,è di pochi giorni fa  quindi, l’iniziativa del PD di Calenzano che promuove sul suo sito un forum sulle tematiche giovanili dal titolo “ RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO FUTURO  che,  evidentemente  anche in questo caso per una pura coincidenza a cui sembra siano ormai accumunate le nostri sorti, è anche  la frase di chiusura dell’ultimo tour- spettacolo di Beppe Grillo, risalente a un anno fa.

 

A questo punto il nostro pensiero non può non andare agli elettori del PD: a scanso di equivoci infatti , li invitiamo a partecipare in prima persona al nostro MoVimento5stelle, quello originale: nessuna imitazione, solo qualità. Provare per credere.

 

Ufficio Stampa Firenze5stelle

4 pensieri su “L’imitazione è la miglior forma di ammirazione

  1. andreas perugini

    Nel gioco delle imitazioni, proporrei a Renzi di muoversi anche contro il Porcellum Toscano che invece ha ispirato Calderoli.

    Replica
  2. david lucii

    ..non ce’ che dire a fare copiaincolla non li batte nessuno…e dire che con tutti i soldi che ci rubano qualche testolina pensante se la potrebbero anche comprare..e invece niente…e se poi la testolina si mettesse a fare domande intelligenti gli toccherebbe anche rispondergli ai compagni..:-(

    Replica
  3. manuela

    Uno degli scopi del M5S è diffondere un diverso tipo di cultura e infettare con questa tutta la politica obsoleta, qui invece si tenta di sfruttare i buoni temi della neopolitica per continuare ad ingannare il cittadino con promesse che non verranno mai onorate.

    La differenza sta nei FATTI

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *