Archivio mensile:maggio 2013

logo

SaS Spa, La maggioranza fugge dall’aula

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=u1r-X55x1fE]

Abbiamo già ampiamente argomentato le motivazioni che hanno portato il Consigliere Torselli a richiedere con una Mozione il 20/12/2012 la REVOCA della nomina al Presidente del CDA Dott. Moreno Panchetti (nominato dal Sindaco Renzi) e il Commissariamento dell’Azienda SaS Spa “per poco sembrerebbe” interamente controllata dal Comune che versa in una situazione finanziaria assai discutibile.

Ma non entriamo nel merito della questione “Aziendale” per affrontare invece la questione MORALE legata a questa vicenda: La tacitazione impensabile se raccontata che si stà protraendo ormai dagli inizi dell’anno e il CONFLITTO di INTERESSI evidente di Presidente del CDA, membri del CDA stesso e Assessore che “controlla le partecipate” ma soprattutto nei confronti di QUEI LAVORATORI che aspettano di sapere del proprio destino!

-Consiglio Comunale del 18/03/2013: Si tira per le lunghe la seduta, quando si arriva a discutere la mozione manca l’Assessore Petretto e quindi il Presidente chiude la seduta.

-Consiglio Comunale del 08/04/2013: La mozione ha ovviamente ricevuto il parere negativo della commissione controllo ben due volte (11/01/2013 e 01/02/2013) e in aula stranamente si dilegua la maggioranza dei consiglieri vicini alla Giunta Renzi e la mozione non viene votata per mancanza del numero legale. L’abilità del Presidente Giani nel condurre questo balletto è sorprendente.

-Consiglio Comunale del 22/04/2013: “Ritenta sarai più fortunato”, l’abilità del Presidente si dimostra tutta nel cogliere il momento di assenza dall’aula del Consigliere Torselli per rimandare la discussione della mozione. Ancora una volta “la poltrona del presidente Panchetti” è salva.

-Consiglio Comunale del 06/05/2013: La seduta si prolunga oltre l’immaginazione sulla discussione dei mondiali di ciclismo, si discutono poche cose frettolosamente e poi arriva il tanto SOSPIRATO momento di discutere la Mozione su SAS. Siamo ormai oltre le 18,30 e già diversi consiglieri si allontanano alla spicciolata, il Presidente propone di chiudere e rimandare tutto (ancora una volta!); con grande difficoltà i consiglieri Torselli, Sabatini, Grassi e De Zordo riescono almeno ad avviare il dibattito.

Guardate le immagini e valutate voi stessi il comportamento della NOSTRA AMMINISTRAZIONE.